Perché la velocità della pagina è importante per la SEO e il marketing online

Pubblicato: 2022-09-21

L'importanza della velocità della pagina non dovrebbe sorprendere nessuno, poiché Google ne ha tenuto conto dal 2010 e da luglio 2018 la velocità della pagina è diventata un fattore di ranking diretto per le ricerche mobili. La tecnologia ha continuato a migliorare da allora, elevando gli standard per le aspettative degli utenti lungo il percorso. I tempi di caricamento delle pagine sono sempre stati importanti da considerare, ma non erano necessariamente al centro della scena, fino all'anno scorso.

Il 15 giugno 2021 , se i tempi di caricamento della tua pagina non erano in anticipo rispetto al pacchetto, il tuo traffico e le prestazioni in classifica sarebbero stati abbandonati nella polvere. Quel giorno, Google ha rilasciato l'aggiornamento Page Experience per dispositivi mobili, che mirava a offrire agli utenti esattamente questo: una pagina Web di prim'ordine che si caricava eccezionalmente bene sui dispositivi mobili pur offrendo il risultato più pertinente per un intento di ricerca. Sebbene il primo sia sempre stato il regno di Google, ha pianificato di realizzare il secondo considerando diversi segnali di "esperienza della pagina" nel determinare la qualità di una pagina. Questi segnali includevano HTTPS che serve per la sicurezza, l'assenza di interstitial intrusivi e, cosa più interessante, la compatibilità con i dispositivi mobili e i Core Web Vitals.

Da allora, la sfida di servire i contenuti più rilevanti è diventata anche una corsa per farlo nel modo più rapido ed efficiente possibile. Ciò significa che, indipendentemente dal fatto che tu sia in PPC o nella ricerca organica, non è mai stato un momento migliore per verificare se la velocità della tua pagina è in ordine. Diamo un'occhiata più da vicino alla velocità della pagina e a come può influenzare i diversi canali nel marketing online.

In che modo la velocità della pagina influisce sulla SEO?

Quando si tratta di ricerca organica, si tratta di creare contenuti di qualità attorno alle parole chiave. Ma a che serve tutto quel buon lavoro se impiega troppo tempo a caricarsi e gli utenti non lo vedono mai? Con la SEO hai bisogno sia di contenuti di qualità che di tempi di caricamento rapidi per essere considerato per il top ranking. La ricerca di Google ha dimostrato che il tempo di caricamento della pagina deve essere compreso tra 1 e 3 secondi prima che la frequenza di rimbalzo di una pagina inizi ad aumentare.

Con il crescente utilizzo dei dispositivi mobili nelle ricerche e l'attenzione sull'indicizzazione mobile-first, è fondamentale disporre di una pagina che sia compatibile con i dispositivi mobili. Per capire come ottenere ciò, diamo un'occhiata a cosa costituisce un punteggio di velocità della pagina.

Comprendere la velocità della pagina con il report Core Web Vitals

Trovare la velocità della tua pagina non è così semplice come cronometrare una pagina fino al termine del caricamento. Per aiutare a comprendere le prestazioni di velocità di una pagina, i Core Web Vitals di Google esaminano aspetti specifici del caricamento della pagina per determinare in che modo ciò potrebbe influire sull'esperienza dell'utente. Testare un URL utilizzando lo strumento PageSpeed ​​Insights o controllarlo in Google Search Console fornisce informazioni su tre metriche principali.

  1. Il Largest Contentful Paint (LCP) si riferisce all'elemento più grande su una pagina (che si tratti di un'immagine, di un video o di un blocco di copia di grandi dimensioni) che dovrà essere caricato.
  2. Il First Input Delay (FID) misura il tempo tra il momento in cui un utente interagisce per la prima volta con la pagina (facendo clic su un elemento o un collegamento) e quando un browser risponde a tale azione. Tempi FID lunghi possono indicare che il lato tecnico del sito potrebbe non essere caricato in modo efficiente come potrebbe essere.
  3. Infine, il Cumulative Layout Shift (CLS) tiene conto di tutti gli spostamenti imprevisti nel layout. Questi cambiamenti contribuirebbero anche ad aumentare i tempi di caricamento della pagina e ai visitatori che fanno clic accidentalmente sulla cosa sbagliata.

Ciascuno di questi elementi in un rapporto sulla velocità della pagina conterrà più informazioni specifiche per quella pagina e consigli che puoi implementare per migliorare i tempi di caricamento della pagina. Questi consigli vengono forniti con un risparmio di tempo stimato che può aiutarti a dare la priorità al tuo piano per migliorare una pagina.

Velocità della pagina e PPC

Potresti pensare che questo focus sia solo per la ricerca organica poiché PPC fa offerte per la sua posizione nelle SERP. E se lo facessi ti sbagli di grosso. Anche il ranking dell'annuncio e il punteggio di qualità sono direttamente influenzati dal caricamento della pagina. Simile alle aspettative di ricerca organica per una pagina, il mondo PPC esamina metriche specifiche per valutare il punteggio di qualità di una pagina.

  1. La percentuale di clic prevista aiuta a determinare la probabilità che il tuo annuncio venga cliccato quando appare nei risultati.
  2. La pertinenza dell'annuncio misura quanto la tua pagina si allinea all'intento di ricerca dell'utente.
  3. Infine, l' esperienza sulla pagina di destinazione tiene conto di quanto sia utile e pertinente il tuo annuncio per gli utenti che vi fanno clic.

Una parte importante dell'esperienza della pagina di destinazione è la rapidità e l'efficienza con cui la pagina viene caricata. Se la tua pagina impiega troppo tempo a caricarsi, gli utenti probabilmente si sentiranno frustrati e lasceranno il tuo sito. Più ciò accade, più il segnale di comportamento viene inviato a Google, indicando che la tua pagina offre agli utenti un'esperienza scadente, che ha un impatto negativo sul punteggio di qualità e sul ranking dell'annuncio. Ciò probabilmente influirà sui tuoi profitti, costandoti di più nella spesa pubblicitaria e fornendoti meno entrate. Man mano che i tempi di caricamento della pagina diminuiscono, è probabile che il ranking degli annunci e le entrate migliorino.

Velocità della pagina e tasso di conversione

Le conversioni sono il nome del gioco e il motivo per cui siamo tutti qui. A meno che il tuo sito non sia puramente informativo, le conversioni (esempi: acquisto, modulo di contatto, richiesta di preventivo, richiesta di servizio) sono il motivo per cui esistono siti Web e sono l'indicatore chiave di performance (KPI) quando si tratta di un sito Web e dei suoi obiettivi di business. Se una pagina web ha la possibilità di raggiungere i suoi obiettivi di conversione, avrà bisogno di tempi di caricamento della pagina competitivi.

Secondo Think With Google, le conversioni su una pagina possono diminuire del 20% per ogni secondo di caricamento. E quando le conversioni sono in calo, è probabile che le entrate seguano l'esempio. Ciò significa che se la tua pagina sta generando 1 milione di dollari di conversioni e il tuo tasso di conversione diminuisce dell'1% o del 2% o più in base a tempi di caricamento della pagina lenti, puoi fare i conti su come ciò potrebbe iniziare a influenzare i tuoi profitti. Per il marketing online, i tempi di caricamento delle pagine non sono uno scherzo, ma investire per renderli veloci ed efficienti potrebbe farti ridere fino alla banca.

Come migliorare la velocità della pagina

La buona notizia è che il miglioramento dei lunghi tempi di caricamento delle pagine è lo stesso processo sia che tu sia in SEO o PPC. Laddove Google Analytics e Search Console possono fornire informazioni sul rendimento, non possono davvero dirti cosa c'è che non va nel tempo di caricamento della tua pagina o come risolverlo.

Qui lo strumento PageSpeed ​​Insights è il tuo migliore amico. Poiché i siti Web spesso seguono un modello, ne consegue che se una determinata pagina del tuo sito ha tempi di caricamento della pagina scarsi, altre pagine simili sul tuo sito avranno lo stesso problema. Prova a prendere un campione di tutti i diversi tipi di pagine del tuo sito ed esegui ciascuno attraverso lo strumento PageSpeed ​​Insights. Un esame più approfondito dei risultati di ciascun rapporto Core Web Vitals ti informerà di ciò che sta causando i tuoi tempi di caricamento più lenti, aiutandoti a determinare come influenzare non solo una pagina ma tutte le altre pagine del tuo sito che utilizzano lo stesso modello.

Per migliorare i tempi di caricamento della pagina, dovrai lavorare a stretto contatto con i tuoi sviluppatori. Dovresti aspettarti diversi livelli di impegno e tempi di implementazione del progetto a seconda del problema. Ma prendersi del tempo per correggere questi problemi è un investimento che aiuterà a migliorare il posizionamento organico, la spesa pubblicitaria e le entrate a lungo termine. Non ritardare: migliora la velocità della tua pagina oggi!